Blue Flower

Fra gli ospiti illustri della Brunelde, nel giugno 1731 vi fu il celebre cantante evirato Carlo Broschi detto ‘Farinelli’. Dopo aver effettuato un concerto nel castello d’Arcano, Pietro d’Arcano, Farinelli e un ristretto gruppo di amici strumentisti ‘dilettanti’ continuarono a far musica nella vicina Brunelde, ove il cantante pernottò. In una carpetta di Esborsi extraordinarii nelli lochi di campagna, da 1730 va 1735, vi sono raccolte le spese sostenute «in Arcan [nel castello] e in Brunelde [nella casa dominicale] per occasione de la venuta del Farinello»: per il rinfresco, con «presiuti», «picioni», «artichjiochi», «pasticcierie», «aque limonate» e «rosate», &c.; per l’allestimento, con «candelle di ciera» e «altri lumi di più sorte», «telle per li frisi», «aparechio novo della camera per il Farinello in Brunelde», «regolar la spinetta», «conzar alcuna mobilia»; soprattutto per i lavori di muratura e per la dipintura alla Brunelde del saloncino al piano terreno per renderlo più ‘alla moda’.